Come stirare i capelli

Per chi non ha mai preso una piastra per capelli in mano ma anche per chi è sicura (ma anche sicuro) di sapere già tutto sul suo utilizzo, consigliamo vivamente di leggere quanto segue. Qui sotto infatti vi proponiamo una serie di vantaggiosi consigli che possono migliorare la vostra vita ma soprattutto quella dei vostri capelli.

La temperatura perfetta

A seconda del tipo di ciocche che avete varia la temperatura ideale da utilizzare, per quelle leggermente mosse non superate mai i 200°, ma se i vostri capelli sono spessi e particolarmente ricci potete anche raggiungere i 220°.

Capelli asciutti

Alcune piastre vi promettono di poter lavorare anche su capelli umidi o bagnati, in linea generale vi consigliamo di diffidare ma alcuni modelli funzionano davvero, a tal riguardo ne troverete di interessanti sul nostro sito. Ad ogni modo la stiratura perfetta avviene su capelli puliti, asciutti e ben pettinati.

Quanto grande deve essere la ciocca?

Se avete fretta lasciate stare, prendere 10 cm di ciocche alla volta non può che far altro che rovinare i vostri i capelli. L’ideale è suddividere le ciocche con un pettine senza superare i 2 cm di larghezza e partire nella stiratura senza avvicinarsi troppo alla radice dei capelli. Quando cominciate a sentire troppo calore sulle cute del vostro capo è il momento di fermarsi.

Pazienza con rapidità

Abbiamo detto di prendere pochi cm di ciocche alla volta e questo significa avere maggior pazienza, ad ogni modo il passaggio della piastra deve essere fatto rapidamente e senza schiacciare troppo i ciuffi raccolti. Fate anche un secondo passaggio se necessario, ma sempre con la stessa rapidità. Se i vostri capelli sono sottili sicuramente ne basterà una sola, al contrario potrebbero servire fino a 3 passaggi ma mai di più. Sarebbe meglio di no, ma è possibile passare la piastra anche tutti i giorni per mantenere l’effetto voluto, ma ricordatevi di tenerla a gradazione bassa (80-100°).

Per i ricci ostili

Se i vostri capelli sono particolarmente ricci e ostili, per evitare di fare troppi passaggi vi consigliamo vivamente di fare una piega con spazzola e Phon. Per questa operazione evitate di avvicinare troppo il beccuccio ai capelli e utilizzate preferibilmente spazzole con sete naturali. Ad ogni modo, ricci o lisci che siano, vi consigliamo di passare dei spray specifici pre-piastre. Ci sono comunque dei modelli di piastre per capelli che operano in maniera molto delicata, sicuramente vi sarà molto utile leggere le recensioni sul nostro sito dei prodotti esaminati.

La manutenzione

Pulire una piastra e una padella hanno lo stesso concetto di base, se lo fate quando queste sono ancora tiepide evitate di scottarvi e allo stesso tempo il calore vi aiuta perchè scioglie lo sporco. Questo si può quindi rimuovere facilmente con un panno asciutto, nel caso fosse fredda strofinate bene con po’ di trielina.

24 commenti su “Come stirare i capelli

    1. Ciao Chiara,

      quanto avevi intenzione di spendere? Se il budget non è un problema potresti avvicinarti alla serie GHD, ad esempio con piastre strette c’è la GHD Gold Classic Styler, che in ogni caso sono studiate per utilizzi professionali e quindi per mantenere le prestazioni per molto tempo. Importanti sono anche le funzioni e il tipo di esigenze che hai sopratutto in base al tuo tipo di capello.

      Ciao,

      Il Team di Capellipiastra.it

      1. Io ho un capello mosso ke tende ad arricciarsi man mano che si allunga… l’unico modo che ho per aggiustarmeli come voglio è piastrarmeli sopratutto ora che li ho molto corti. Volevo spendere in realtà un pò meno, un qualcosa di più economico e altrettanto efficace?

        1. Ciao Chiara,

          un budget di riferimento? Quanto sono corti/fini (immaginiamo quindi un modello con piastre strette)? Altre funzioni particolari?

          Ciao,

          Il Team di Capellipiastra.it

          1. Pensavo massimo 100 €, corti tra i 5/10 cm e sono tendenzialmente doppi. Nessun altra funzione devo solo lisciarli per poterli alzare e modellarli come voglio. Vorrei solo una buona piastra che si riscaldi subito e mantenga la sua temperatura costante. Penso ke più fina sia e meglio è, sarebbe perfetta la V Gold Mini Styler ma costa un pò troppo :/

  1. Complimenti per il sito…davvero dettagliato e preciso. Ho sentito parlare delle piastre Corioliss, in particolare corioliss K2, cosa ne pensate?grazie

    1. Ciao Eleonora,

      noi non abbiamo recensito la Corioliss K2 Black ma facendo una breve ricerca su internet sembra che abbia buone prestazioni ma sembra che abbia, a meno che non si tratti solo di alcuni modelli e di un lotto sfortunato, poca integrità il serbatoio che contiene l’argan.

      Ciao,

      Il Team di Capellipiastra.it

  2. Buongiorno,
    vorrei comprare una GHD ma non so quale modello prendere.
    Ero intenzionata ad acquistare il modello max, avendo io i capelli che arrivano a metà schiena circa, ma il mio parrucchiere mi ha detto che devo comprare la media perché la max è difficile da usare. Ho un vago dubbio che abbia in vendita solo le midi, è molto venale, pensa che organizza corsi per usare la piastra, a pagamento naturalmente. Vorrei che qualcuno esperto, che conosce il prodotto, mi dicesse quale modello comprare.
    grazie

    1. Ciao Tiziana,

      dipende che uso nei vuoi fare. Se intendi solo lisciare potrebbe andar bene, e con il tempo ti impratichirai. Ti permette comunque di prendere ciocche leggermente più ampie e impiegare minor temo nello styling. Se invece vuoi una piastra che riesca a darti anche un effetto con boccoloso, e serve pratica anche con quella, dovresti orientarti verso la GHD Gold Classic Styler.

      Ciao,

      Il Team di Capellipiastra.it

  3. Cosa ne dite di Steampod l’oreal di Rowenta?Quanto costa?la versione per il pubblico e’ efficace quanto quella professionale?un parrucchiere l’ha provata sui miei capelli semplicemente asciugati solo con phon, senza spazzola e l’effetto lisciante mi è sembrato fenomenale.I miei capelli sono mossi, crespi, ribelli, secchi, colorati.Grazie!

    1. Ciao Claudia,

      noi non abbiamo recensito la Remington S5525 per quel che leggiamo sul sito della casa produttrice hanno le medesime caratteristiche; essendo un modello più recente leggiamo che hanno migliorato il rivestimento delle piastre per ottenere durante la fase di piega una maggiore scorrevolezza sui capelli.

      Ciao,

      Il Team di Capellipiastra.it

  4. Ciao… sono latinoamericana e ho il capelli molto crespi, ho il problema che con un minimo di umidita si increspano e ho anche il efetto eletrostatico vorrei una piastra per lisciare il capelli e a mantenerli almeno per un po… non ho problema di bubget quindi la qualita e la cosa importante anche perche uso la piastra molto spesso.
    Vi ringrazio per il vostro aiuto…
    chanel

  5. Ciao, volevo una piastra resistente e che possa fare sia il liscio che il boccolo. Il parrucchiere mi ha consigliato la label.m in titanio. Ha un costo abbastanza elevato. Dite che vale i soldi? O meglio orientarmi su una ghd che costa poco di più? Eh che vorrei qlk di veramente resistente.. L’ultima che ho avuto era la bellissima b2900 peccato che dopo 1 anno la plastica sui lati si é come sciolta..e scurita..e faceva puzzare i capelli….peccato perché mi piaceva molto

    1. Ciao Kate,

      non conosciamo la label.m ma possiamo consigliarti sicuramente la GHD Gold Classic Styler che ha una qualità a livelli professionali e ti consente di realizzare sia liscio che riccio.

      Ciao,
      il Team di Capellipiastra.it

  6. Salve, vorrei comprare una piastra da usare per lisciare e aiutare un migliore risultato sui capelli di alcune bambole.
    Sono sicura che mi serve una con temperatura regolabile in quanto i capelli pur non essendo fini come quelli di una barbie sono cmq di nylon. Molte restauratrici la usano co le dovute accortezze, altre no e nemmeno il phon. Ma io voglio provare. Al limite la uso, per me. Grazie, budget non oltre i 100 euro massimo. Grazie, cordiali saluti.

    1. Ciao Annalia,

      non sappiamo indicarti una piastra adatta a tale scopo perché crediamo che le temperature minime (che sono comunque di circa 130-140 °C) siano comunque pericolose da usare sul nylon.

      Ciao,
      il Team di Capellipiastra.it

  7. Salve io ho i capelli molto corti con ciuffo lungo laterale ma li ho per natura molto ricci e crespi e Rossi naturali. Prima li avevo lunghi e facevo trattamento con la keratina dal parrucchiere e i capelli mi duravano per molti mesi lisci e per aiutarli a casa li lisciavo con la piastra alla keratina della Rowenta for Elite ma ora che li ho corti non riesco a lisciarli mi tornano ricci indomabili e con la piastra nn li so prendere dietro. Ho visto in commercio la spazzola elettrica lisciante agli ioni. Cosa mi consiglia? Meglio una piastra stretta o la spazzola oppure quella rotante per i miei ricci corti? Grazie

    1. Ciao Sabry,

      è difficile dirlo per i capelli corti senza sapere quanto effettivamente corti siano. La piastra stretta dovrebbe essere l’ideale perché le spazzole liscianti non sono vere e proprie piastre, per cui se hai i capelli molo crespi e ricci non crediamo siano troppo efficaci. Sapresti dirci quanto sono lunghi? Superano i 2,5-3 cm?

      Ciao,
      il Team di Capellipiastra.it

Lascia un commento

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *